08
Settembre
2020
|
18:00
Europe/Paris

L’epitomo dell’eccesso

Superbia ed eccesso fanno parte dello stile di Roger Dubuis - un binomio che permette di esplorare liberamente nuovi territori e di mostrare un altro lato della sua “personalità”: un’eccentricità teatrale. Infatti queste caratteristiche, alimentate da un’ossessiva ricerca del piacere, della libertà e dell’edonismo, sono nel DNA della Maison. Il risultato è una straordinaria offerta di segnatempo d’eccellenza, totalmente contemporanei, in cui il brand che osa essere differente mette la tecnica al servizio dell’estetica. L’Excalibur Superbia, la più recente espressione di tutti questi elementi, è un sorprendente concentrato moderno di stravaganza, che manderà in visibilio anche il più disincantato fra gli estimatori degli orologi d’avanguardia.

Con un pizzico di follia

Roger Dubuis è indubbiamente e spudoratamente colpevole del più grave dei peccati capitali: la SUPERBIA. Si ritiene che la SUPERBIA, fortemente collegata alla vanità e all’amore per il rischio, sia sempre ossessivamente connessa con le esperienze adrenaliniche, proprio come Roger Dubuis. Guidato da questa passione, a cui si unisce la sua caparbia volontà di vivere al massimo, Roger Dubuis ha creato Excalibur Superbia, oggetto di culto per eccellenza rivolto a una tribù di persone fermamente convinte che lo scopo della vita sia goderla a pieno in ogni suo aspetto.

L’Excalibur Superbia, esempio estremo della superbia e dell’eccesso di cui la Maison continua a dar prova, è realizzato in oro bianco arricchito con palladio rivestito di 600 preziosi diamanti bianchi e zaffiri blu. Questa stravagante e preziosa cornice accoglie il calibro iconico di Roger Dubuis: un nuovissimo movimento DOPPIO TOURBILLON VOLANTE, l’RD108SQ, ispirato alla sua versione leggendaria lanciata nel 2005 - il primo calibro con due organi regolatori collegati da un differenziale, inserito nel volume del segnatempo e decorato con una stella impreziosita da diamanti. Nell’RD108SQ, in omaggio all’approccio pionieristico di Roger Dubuis nell'ambito di questa complicazione estrema padroneggiata da pochi altri orologiai, il doppio tourbillon volante diviene firma iconica del marchio.

 

download
Excalibur Superbia

Come dimostrano i numerosi virtuosismi che caratterizzano questa nuova creazione di iper orologeria fuori dagli schemi, tutta la maestria di Roger Dubuis è nei dettagli. Nell’Excalibur Superbia, Roger Dubuis interpreta ancora una volta in modo originale le regole del gioco.

Infatti il carattere stravagante ed eccessivo dell’Excalibur Superbia, che può essere considerato a tutti gli effetti una prima mondiale assoluta, non è dato né dalla sua lega di metalli preziosi né dal numero di pietre. Ciò che lo rende davvero audace è che ogni pietra incastonata sulla flangia, la lunetta, la cassa e la corona ha la forma di un tetragono ed è assemblata con incastonatura invisibile su superfici curve, un’impresa quasi impossibile da realizzare.

 

Dove nessuno osa avventurarsi

Mai prima d’ora un gioielliere o un orologiaio aveva osato impreziosire una creazione in questo modo e, di certo, nessuno era mai stato abbastanza folle o ambizioso da farlo su un orologio maschile. Fino ad oggi. In questo capolavoro dove la complessità del motivo supera ogni limite, i maestri artigiani della Manifattura ginevrina della Maison si sono applicati alla creazione di una struttura di sostegno che permettesse di incastonare ogni singola pietra dal retro, così che nessun materiale fosse frapposto fra una pietra e l’altra - un’ambizione che il brand coltiva da sempre.

A complicare ulteriormente le cose, la forma a tetragono delle pietre dell’Excalibur Superbia, che richiede straordinarie abilità nel taglio dato il suo spessore sottilissimo che accresce enormemente il rischio di rottura.

Roger Dubuis crede fermamente che nulla sia impossibile ed è sempre alla ricerca di nuove sfide, perciò alla difficoltà del tetragono ha aggiunto quella data dal motivo disegnato in modo da conferire a ciascuna delle 238 pietre incastonate sulla cassa dell’Excalibur Superbia una forma diversa e pertanto singolare. Un’ulteriore sfida a cui gli artigiani della Manifattura hanno dovuto far fronte: gestire l’incontro nello stesso punto delle estremità di sei o sette pietre.

Eppure, questa non è l’ultima delle abilità che gli incastonatori di Roger Dubuis hanno dovuto compiere. L’ultima prodezza richiesta dalla creazione dell’Excalibur Superbia consiste nella scanalatura, la fase finale dell’incastonatura invisibile delle pietre precedentemente tagliate con precisione. L’operazione è così ardua da effettuare su pietre a tetragono che per ogni singola scanalatura sono stati necessari 30 minuti di lavoro, per un totale di 900 ore dedicate a questo solo intervento su tutti e tre i lati dei 600 diamanti. Al totale delle ore di lavoro bisogna poi aggiungere le 420 ore che ha richiesto l’incastonatura della cassa e della lunetta - senza contare il tempo impiegato per il taglio delle pietre! Tutto il procedimento richiede circa tre volte il tempo che normalmente si impiega per impreziosire una cassa identica con pietre taglio baguette. E spingendosi ancora oltre, al di là di ogni impresa fin qui compiuta da Roger Dubuis, nell’Excalibur Superbia questo impareggiabile lavoro di precisione è stato applicato a una superficie curva.

 

Le linee di questa creazione artistica d’eccezione - semplici, dritte e schiette - ricordano fortemente le forme dello spazialismo tanto amate dall’interior designer KAZ SHIRANE, con cui il brand che osa essere differente condivide molte caratteristiche - a partire dalla prospettiva visuale.

“Creo spazi interattivi incentrati sui visitatori. Ogni volta che gli utilizzatori dello spazio entrano in una stanza piena di specchi avviene un’interazione - un riflesso negli specchi - che li rende co-creatori di quello spazio. Questo spazio riflettente è ideato per essere ricettore e amplificatore della volontà dell’utente. Lo spazio riflette, letteralmente, la mente del visitatore, permettendogli di divenire un artista. La sola regola imposta ai visitatori della mia installazione è di godere liberamente e pienamente dello spazio. “

Roger Dubuis e io condividiamo la stessa visione: creiamo pezzi incredibili che fanno sentire le persone protagoniste. Per me l’orologio Superbia di Roger Dubuis è come una macchina del tempo, che può trasportarci in un mondo straordinario in un istante. È proprio questo lo spazio che cerco di creare con le mie opere d’arte. L’elaborato lavoro artigianale è, naturalmente, qualcosa di meraviglioso, ma al di là di questo, sono stato colpito prima di tutto dal lato artistico della creazione, il cui design caratteristico cattura la luce così bene che può essere notato anche da lontano.

Mi onora che il mio lavoro abbia ispirato il design del nuovo orologio, è la dimostrazione che l’arte ha molte sfaccettature e può aprirsi a nuove possibilità.

Ammiro Roger Dubuis, perché mette tutto il suo cuore nella creazione dei suoi segnatempo e infatti l’importanza che la Maison attribuisce alla qualità e la sua attenzione per i dettagli sono visibili in ogni aspetto. Non vedo l’ora di approfondire questa collaborazione. Il mio ruolo sarà quello di esprimere la filosofia di Roger Dubuis e permettere ai clienti di sperimentare questo mondo, unico nel suo genere, attraverso la mia arte.

KAZ SHIRANE, artista

Memento mori

L’Excalibur Superbia, orologio d’avanguardia per una tribù d’avanguardia, è la dimostrazione di un pensiero incentrato sul vivere la vita a pieno, il più intensamente possibile. Il movimento dell’Excalibur Superbia è segretamente inciso con l’iscrizione Memento mori, un dettaglio che da ora in poi caratterizzerà ogni iper orologio creato dalla Maison. Questa scelta iscrive la nuova creazione nel solco della grande tradizione degli orologi da tasca Memento mori ed è un monito alla brevità del nostro passaggio sulla terra, quindi alla necessità di vivere la vita senza remore, con un tocco di follia e in assoluta libertà. Perché ricordare che che la vita ha un termine significa ricordare che si deve vivere e questo è indubbiamente il modo più emozionante di sperimentare l’iper orologeria.

Roger Dubuis

Nato dall’idea di due straordinari creatori, Roger Dubuis esprime sin dal 1995 una visione ben precisa di Orologeria. Il suo spirito audace continua a scardinare tutti gli stereotipi dell’universo orologiero grazie ad un autorevole know-how e ad una padronanza assoluta di complicazioni orologiere intricate, la cui realizzazione è resa possibile da una Manifattura integrata che garantisce alla Maison la totale indipendenza. Il brand, la cui filosofia è rappresentata da una complessità tecnica sfidante e da una originalità senza eguali, è mosso da uno spirito innovativo ispirato alle industrie più all’avanguardia e all’estetica più stravagante. La sua sfrenata creatività, il cui simbolo è la scheletratura tipica delle creazioni Roger Dubuis, permette alla Maison di realizzare segnatempo anticonformisti e coraggiosi, audacemente espressivi e inconfondibilmente contemporanei. La sua determinazione ad offrire ai suoi clienti solo esperienze sorprendenti, insieme alla convinzione che la vita vada vissuta a pieno in ogni suo aspetto, rendono indubbiamente Roger Dubuis il brand che garantisce l’esperienza più emozionante possibile del mondo dell’Alta Orologeria